Condividi:


Per France Football Antonio Cassano è il più grande talento sprecato

di Alessandro Bacci

Particolare classifica da parte del periodico francese che ricorda anche "le cassanate, lo stile di vita discutibile e i problemi di salute"

France Football, ha stilato una lista degli sportivi dal potenziale sprecato-. Sono tanti i "talenti dissipati" che hanno militato in Serie A, primo fra tutti Antonio Cassano e Adriano. Sono tanti i calciatori che hanno perso la retta via nonostante un talento smisurato. Nella speciale classifica presenti anche l'ex Juve Nicolas Anelka e l'ex Inter Andy van der Meyde. 

Al primo posto, come detto, Antonio Cassano. "È il più forte con cui ho giocato", ha scritto Francesco Totti nella sua autobiografia, ma Fantantonio rimane il talento più sprecato della storia del calcio moderno. "Si può parlare di talento sprecato per chi ha vinto Scudetto e Liga, ha segnato 150 gol, di cui uno nella finale di Euro 2012? - scrive France Football - Sì, se si tratta di Antonio Cassano". France Football ricorda anche "le cassanate, lo stile di vita discutibile e i problemi di salute che hanno reso la sua carriera un ottovolante".

Ma Fantantonio è solo uno dei tanti: sono tanti i talenti che si sono autodistrutti durante la via. Completano il podio l'ex bad boy della Lazio Paul Gascoigne e Stan Bowles, primatista di presenze del QPR negli anni '70. France Football ne cita molti altri, tra cui Dimitar Berbatov.