Condividi:


Genova, la Festa dello Sport al Porto Antico: due giorni di divertimento all'aria aperta

di Anna Li Vigni

Per appassionati, dilettanti e curiosi: sabato 25 e domenica 26 settembre dalle 10.00 alle 19.00

Il bel tempo e la possibilità di avvicinarsi ad una disciplina sportiva, magari quella che si è sempre sognato di fare, sono stati due degli ingredienti del successo di pubblico, nel primo giorno della 17ma edizione della Festa dello Sport.

Una due giorni allestita nell'area del Porto Antico come se fosse un villaggio olimpico. Una forte tentazione per tutti. Provare a vogare per esempio, oppure assistere alle performance di ballerine e ginnaste. Dalla danza hiphop al tango, dalla scherma al calcio. In tutto ben 60 discipline che possono divertire e appassionare oppure solo incuriosire o intrattenere. 

In mare anche la Jet Ski Therapy di Fabio Incorvaia ha richiamato famiglie e bambini disabili che, come sempre trovano in questa pratica la gioia e l'emozione di chi corre sulla moto d'acqua. Per Fabio Incorvaia oggi e domani sono i due ultimi appuntamentiche chiudono una stagione di successo. 

Riparte lo sport, presentato e rappresentato da diverse scuole ed associazioni sportive del territorio genovese e ligure per le quali questo evento è una vetrina per farsi conoscere ed accogliere nuovi appassionati e allievi. Sabato e domenica la manifestazione sarà l'attrazione, tempo permettendo, di grandi e piccini. 

"Bellissimo vedere come i ragazzi si mettono alla prova. La partecipazione è gratuita. I bambini si divertono tantissimo", commenta Luisella Tealdi, responsabile eventi della Porto Antico S.p.a. "Vedere tutte queste persone contente è bellissimo. Si fanno prove sportive e si ricevono punti che poi ti danno la possibilità di avere i gadgets della Decathlon che è uno sponsor", spiaga Luisella Tealdi. 

Alla Festa dello Sport partecipano anche le Forze dell'ordine come la Polizia di Stato, i Carabinieri, la Guardia di Finanza e l'Esercito. 

Non mancano le prove di vela e canotaggio.