"No Green Pass": il 1° settembre blocco delle stazioni ferroviarie a Genova e in 53 città

di Alessandro Bacci

Annunciate manifestazioni in tutta Italia: "Non ci fanno partire con il treno senza il passaporto schiavitù? Allora non partirà nessuno, basta dittatura"

"No Green Pass": il 1° settembre blocco delle stazioni ferroviarie a Genova e in 53 città

Sono 54 le città in cui il prossimo 1 settembre è annunciato un blocco delle stazioni ferroviarie per manifestare contro l'obbligo del green pass che entrerà in vigore in quella data per chi viaggia sui treni a lunga percorrenza.

"Non ci fanno partire con il treno senza il passaporto schiavitù? Allora non partirà nessuno", si legge sulla chat Telegram intitolata 'Basta dittatura' dove fino a ora sono state organizzate le manifestazioni dei 'no Green pass'. Per tutti, l'incontro tra i manifestanti è previsto alle 14,30 davanti alle stazioni indicate. Poi, si legge nell'annuncio "alle 15 si entra si resta fino a sera". A Genova il blocco è previsto nella stazione di Principe.

I manifestanti chiedono "di non approvare qualsiasi legge che continui a sostenere la dittatura instaurata dal clan dittatoriale e di far cadere la dittatura al più presto".