Maltempo Liguria, la Regione chiede lo stato di emergenza per i danni subiti

di Alessandro Bacci

"Si ritiene che l'evento, in ragione della sua intensità ed estensione, non possa che essere fronteggiato con mezzi e poteri straordinari"

Maltempo Liguria, la Regione chiede lo stato di emergenza per i danni subiti

Il governatore ligure Giovanni Toti e l'assessore alla Protezione civile Giacomo Giampedrone hanno inviato al Dipartimento nazionale di Protezione Civile la richiesta di riconoscimento dello stato di emergenza per i danni provocati dall'ondata di maltempo che fra il 3 e il 5 ottobre scorsi, durante la fase di allerta idrogeologica, ha investito il territorio, in particolare la provincia di Savona e l'area della Città Metropolitana di Genova.

"L'evento calamitoso - spiegano Toti e Giampedrone - è segnato da criticità infrastrutturali tali da essere affrontate con immediatezza e per le quali non risulta adeguato il ricorso agli strumenti amministrativi in via ordinaria. A ciò si aggiunga l'assoluta necessità, per le operazioni da espletare con carattere di somma urgenza, del supporto del Dipartimento di Protezione Civile Nazionale. Si ritiene dunque che l'evento - concludono -, in ragione della sua intensità ed estensione, non possa che essere fronteggiato con mezzi e poteri straordinari".