Liguria, l'allerta è finita senza danni. La tregua da martedì

di Redazione

Il punto della Protezione Civile: attenzione al mare mosso e ai venti di libeccio. Bucci: "Pericolo per la balneazione sulle nostre spiagge"

Liguria, l'allerta è finita senza danni. La tregua da martedì

Si conclude senza grandi danni la prima allerta meteo - arancione e gialla - dopo il caldo dei mesi di luglio e agosto: "Resta uno strascico legato al vento di libeccio ma nonostante le abbondante precipitazioni, non ci sono criticità da segnalare", dichiara il governatore della Liguria Giovanni Toti nel corso del punto stampa di domenica mattina.

Anche il sindaco di Genova Marco Bucci conferma il cessato allarme, ma chiede di far attenzione a chi pensa di andare al mare oggi: "A causa dell'aumento del moto ondoso, c'è pericolo per la balneazione sulle nostre spiagge. Fate attenzione perché oggi pomeriggio ci sarà il sole ma i mari sono mossi, soprattutto nell'area genovese. Speriamo di riavere l'estate dalla prossima settimana".

Le previsioni

Il libeccio sta entrando sul ponente della Liguria e farà sentire i suoi effetti anche sul moto ondoso, già cresciuto fino ad agitato. Il picco è previsto dal pomeriggio fino alla notte. Ancora presenti questa mattina raffiche di scirocco (116 km Fontanafresca) e 112 a Casoni di Suvero (Zignago).

Per i prossimi giorni, secondo gli esperti Arpal, le cose miglioreranno: ancora oggi e domani tendenza un contesto di variabilità e instabilità perché localmente il sole potrà essere oscurato dalle nuvole e potrebbero esserci rovesci improvvisi. 
Martedì tregua, tra mercoledì e giovedì ancora piogge isolate poi ripresa delle temperature e del sole fino alla fine della settimana. 

Il bilancio

Durante la notte si sono verificate piogge costanti, soprattutto sul centro levante Brugnato (58 mm in 6 ore), Sesta Godano (55 mm in 6 ore) con celle temporalesche anche intense ma non strutturate: gli scrosci sono stati brevi. Nel complesso dall’inizio dell’allerta sono caduti oltre 250mm di pioggia nelle località più colpite, alle spalle di Genova.

Per quanto riguarda le conseguenze del maltempo, da segnalare solo uno smottamento su strada comunale a Montebruno (frazione Sottoripa). La situazione è già in via di risoluzione.

(foto Carla Senarega / Facebook)