Allerta Liguria, pochi danni ma preoccupa la perturbazione della notte

di Redazione

Giampedrone: "L'intensità varierà a seconda della velocità con cui il fronte passerà"

"Non si registrano danni per la perturbazione con allerta arancione per temporali in atto fino alle 11 di domani nel centro e nel levante della Liguria". Lo ha detto il presidente della Regione Giovanni Toti nel punto stampa sull'emergenza meteo.

"Al momento sta piovendo abbondantemente sullo spezzino - ha spiegato -. Ci aspettiamo che la perturbazione che percorrerà quasi l'intera Europa nel corso della notte, lambisca anche la Liguria nelle ore centrali della notte e nelle prime ore della mattina. Per il momento il quadro di previsioni è confermato".

"Il fronte che aspettiamo in questo momento è sulla Francia, all'altezza di Nizza - ha spiegato l'assessore alla Protezione civile di Regione Liguria Giacomo Giampedonre -. Attraverserà la regione nelle ore centrali della notte. L'intensità varierà a seconda della velocità con cui il fronte passerà ed è quello che ha spinto i nostri previsori a prolungare l'allerta arancione. Il quadro della mattinata è completamente rientrato".