Genova, ubriaco cade dallo scooter e fugge in Sopraelevata

di Redazione

Fermato dalla polizia, l'uomo ha opposto resistenza, ferendo un agente. Portava con sé un coltello da 18 centimetri ed era senza patente dal 2013

Genova, ubriaco cade dallo scooter e fugge in Sopraelevata

Nella serata del 17 agosto un uomo di 56 anni, ubriaco, ha tentato di sfuggire ad un controllo della polizia dopo una caduta in moto in via Brigate Partigiane incamminandosi a piedi sulla Sopraelevata. Bloccato dalla polizia, ha opposto resitenza, ferendo un agente. L'uomo, che aveva con sé un coltello e si è rifiutato di fare l'alcooltest, era privo di patente, perché gli era stata già ritirata nel 2013.

Il 56enne è stato fermato dalla polizia locale nel piazzale Amt davanti alla Fiera del Mare, a Genova, dopo una caduta in moto. L'uomo, palesemente sotto l'effetto di alcool, è scappato in direzione Sopraelevata per sfuggire agli agenti, rischiando di venire travolto dalle auto in transito. Bloccato da una squadra di Pronto Intervento della polizia, ha opposto resistenza ferendo un agente, che è stato portato in Pronto soccorso per essere medicato; le ferite sono state giudicate guaribili in 7 giorni. 

Il 56enne, oltre a rifiutarsi di effettuare l'alcooltest, è stato trovato in possesso di un coltello di 18 centimetri e guidava senza patente. Ora è accusato di oltraggio, rifiuto di sottoporsi all'etilometro, guida in stato di ebbrezza, guida senza patente, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale e porto di oggetto
atto a offendere. E' stato anche sanzionato per bestemmie, mentre la moto è stata sequestrata. 

c