Coronavirus, muore un maresciallo dei carabinieri a La Spezia. Aveva 53 anni

di Redazione

Il dolore dei colleghi: "Oggi il virus si è portato via per sempre il suo respiro"

Coronavirus, muore un maresciallo dei carabinieri a La Spezia. Aveva 53 anni

Muore a 53 anni per coronavirus il maresciallo maggiore dei carabinieri Massimiliano Maggi, della caserma provinciale della Spezia. Il militare, 53 anni,è deceduto all'ospedale Sant'Andrea dove era risultato positivo e dove si trovava da giorni in gravi condizioni. Sposato, padre di due figli, era residente nel comune di Beverino.

"Oggi il virus si è portato via per sempre il suo respiro. Era padre modello di due ragazzi che oggi, nel giorno della festa dedicata ai papà, ne piangono la perdita. Tutta l'Arma dei carabinieri cinge con il più intenso degli abbracci la sua famiglia e piange con dolore e orgoglio un suo figlio che se ne va. Lasciaci pure Massimiliano. Fino alla fine, tu ci sei stato". Così, sulla pagina Facebook dell'Arma, i suoi colleghi ricordano il maresciallo maggiore dei carabinieri Massimiliano Maggi morto per coronavirus.