Fingono di avere il coronavirus e la tosse di fronte ai poliziotti: denunciati

di Redazione

Quattro camerunesi protagonisti dell'episodio. Ancora tante le sanzioni a Genova

Fingono di avere il coronavirus e la tosse di fronte ai poliziotti: denunciati

Fingono di avere la tosse per spaventare i poliziotti e non farsi denunciare. L'espediente non è però riuscito e in quattro sono finiti nei guai. E' successo ieri in piazza Santa Fede. I quattro, tre senegalesi e un migrante del Camerun, stavano passeggiando a braccetto, quando sono stati fermati da una volante: a quel punto hanno iniziato a fingere di avere il Covid-19, ma senza riuscire a ingannare gli agenti.

E continua il campionario di scuse inventate dalle persone beccate in strada senza un motivo valido. Si va da chi finge di fare jogging in jeans e giubotto, chi vuole fare la spesa a 20 chilometri di distanza da casa, chi ritiene che il decreto sia "esagerato" e chi era in strada per vedere se c'era qualcuno in giro da segnalare alle forze dell'ordine. A Rivarolo, invece, i carabinieri hanno denunciato quattro persone: il titolare di un bar tenuto aperto nonostante i divieti e tre clienti.