Coronavirus Genova, Bucci: “Faremo distinzioni sui circoli chiusi dall'ordinanza”

di Redazione

Il sindaco: "La priorità è la salute, ma faremo un elenco di norme precise in base alle quali si potranno portare avanti alcune attività"

Coronavirus Genova, Bucci: “Faremo distinzioni sui circoli chiusi dall'ordinanza”

"Abbiamo ricevuto molti commenti sulla decisione di chiudere i circoli nelle quattro aree cittadine ad alta circolazione del virus e abbiamo osservato che ci sono circoli di vario tipo, quindi cercheremo di lavorare già questa sera con la Regione per elaborare un elenco di norme precise in base alla quale si potranno portare avanti alcune attività". Lo ha detto Marco Bucci, sindaco di Genova, dando una risposta ai gestori di circoli sul territorio cittadino.

"Ci sono circoli dove l'assembramento è inevitabile, ma altri assimilabili a pubblici esercizi e altri dove si portano avanti attività ancora diverse, cercheremo - ha detto il sindaco - di permettere l'apertura se non ci siano rischi per il contagio e di venire incontro alle esigenze di tutti, ma teniamo presente che la priorità assoluta è la salute dei cittadini".