Via Sestri affollata. E Toti sbotta: "Restate a casa: per buon senso, rispetto e legge"

di Marco Innocenti

Le foto sui social hanno già fatto scattare la polemica

Via Sestri affollata. E Toti sbotta: "Restate a casa: per buon senso, rispetto e legge"

"Amici, vi prego state a casa!". E' l'appello del presidente della Regione Giovanni Toti su Facebook alla vista delle foto che circolano sui social di una via Sestri affollata di passanti. "Si chiama buon senso, si chiama rispetto, si chiama legge - prosegue Toti - La vostra libertà finisce dove inizia la salute del prossimo e questa immagine di Sestri Ponente stamattina è inaccettabile! Così mettete a rischio la salute di tutti, così rendete vano il nostro lavoro e i sacrifici di medici, infermieri e operatori, così non rispettate chi ha perso la vita per il virus e chi ora sta soffrendo in ospedale, così non va".

"Ve lo chiede l'Italia intera: state a casa! - l'appello del governatore ligure - Il resto della città è vuota e deve rimanere tale ovunque. Il weekend è alle porte e non vorrei rivedere le scene della scorsa settimana, state a casa, non chiediamo altro. Ho appena sentito il sindaco Bucci che farà controlli a tappeto ma spero non ce ne sia bisogno. È una battaglia di tutti, combattiamola insieme!".

Nel corso della mattina, poi, la foto ha fatto il giro dei social network, scatenando il botta e risposta tra chi sosteneva che la foto fosse vera e chi invece l'aveva subito etichettata come una fake, sostenendo che la foto era della scorsa settimana. Alla fine, è arrivata la risposta della stessa consigliera comunale Mariajosé Bruccoleri, farmacista proprio in via Sestri e consigliera comunale a Genova. Era stata lei a pubblicare per prima la foto incriminata, quella con la "folla" lungo la via e così, per difendersi dai tanti attacchi social, ha deciso di pubblicare anche un video in diretta.