Condividi:


Turismo, Berrino: "Operatori pronti ad accogliere i turisti"

di Redazione

La visita a Rapallo e la proposta di ridurre di un metro la distanza tra un ombrellone e un altro

Uno dei temi fondamentali per la ripartenza del Tigullio rimane, senza ombra di dubbio, il turismo.

L’assessore regionale al Turismo, Gianni Berrino, ne ha discusso a Rapallo insieme a rappresentanti del settore come l’Associazione Albergatori Rapallo-Zoagli, Assobalneari, Assormeggi. Tra le proposte portate avanti dall’assessore Berrino c’è quella di ridurre di un metro la distanza tra un ombrellone e un altro, permettendo di recuperare il 10 per cento dei posti in più sulle spiagge.

"Quando si parla di turismo in Liguria il riferimento va principalmente al mare, alle vacanze estive che milioni di turisti da anni trascorrono nelle due splendide riviere, grazie alla professionalità delle nostre imprese del mare - spiega Giancarlo Linari, vicepresidente Assormeggi - È a queste realtà produttive che deve essere dedicata l’attenzione degli Enti competenti se si vuole continuare e certamente migliorare il livello di qualità che la Regione Liguria merita".

L’appuntamento con l’assessore Berrino, organizzato dal Circolo Territoriale Fratelli d’Italia Rapallo, si è svolto ieri pomeriggio all’American Bar Rosa dei Venti, Via Marsala 41, sul lungomare di Rapallo vicino al Chiosco della Musica.

"Questo è il primo di una serie di appuntamenti in programma rivolti al nostro territorio, e non a caso cominciamo parlando di turismo, risorsa fondamentale per la nostra città e vero motore economico e sociale per la ripartenza", dice Gianni Arena, Presidente del Circolo Territoriale FdI Rapallo, organizzatore dell’evento.