Condividi:


La funivia di Rapallo chiusa per manutenzione. Arrestato il direttore per i fatti di Stresa

di Alessandro Bacci

Dal Comune fanno sapere che l'intervento "non è assolutamente ricollegabile ai tragici eventi avvenuti in Piemonte"

Enrico Perocchio, uno dei tre fermati per la tragedia della funiva del Mottarone, di cui è direttore d'esercizio, ricopre lo stesso incarico nella funivia del santuario Nostra Signora di Montallegro a Rapallo. La notizia dell'arresto dell'ingegnere Perocchio è stata accolta con stupore a Rapallo dove si trova l'unica funivia della Liguria. Il Comune ha con il professionista una collaborazione da diversi anni. Spiega FIlippo Lasinio, assessore ai lavori pubblici: "Perocchio è il direttore d'esercizio del nostro impianto, un organo esterno tra il comune proprietario e il gestore dell'impianto. Per quanto lo conosca, tutte le volte che l'ho visto al lavoro mi è sembrato sempre molto scrupoloso, costantemente chiedeva il controllo delle componenti e degli interventi che peraltro ora stiamo eseguendo da oltre un mese sul nostro impianto".

La funivia Rapallo-Montallegro è attualmente chiusa per lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria da tempo programmati. Dal Comune fanno sapere che l'intervento "non è assolutamente ricollegabile ai tragici eventi di Stresa ed alle connesse vicende legali. Si tratta della manutenzione quinquennale dell’impianto, che prevede una serie di revisioni e controlli specifici."

La funivia che sale dal centro di Rapallo al Santuario mariano è oggetto di manutenzione periodica e di attente verifiche, anche grazie al cospicuo finanziamento da parte comunale che consente di garantire i necessari e doverosi standard di sicurezza, tra i quali la presenza in cabina di un operatore.

L’impianto rimarrà quindi fermo per qualche giorno per consentire la messa in atto degli interventi, già concordati con l’Ustif, Ufficio Speciale per i Trasporti ad impianti fissi competente per Liguria, Piemonte e Valle d’Aosta. L’11 giugno è prevista la verifica finale dei tecnici Ustif per la certificazione degli interventi.