Condividi:


Spezia, la promessa di Italiano: "A piedi fino a Portovenere in caso di salvezza"

di Alessandro Bacci

Il tecnico: "Sinceramente non sono ancora stato contattato da nessuno, ora io ho in testa solo la salvezza dello Spezia"

Lo Spezia è una delle piacevoli sorprese di questa Serie A. In estate in molti pensavano che i liguri sarebbero stati spacciati, ma la risposta sul campo è stata ben diversa. La squadra di Italiano si trova a 24 punti in classifica e continua la prorpia rincorsa alla salvezza. Negli ultimi giorni si sono susseguite molte voci sul futuro del tecnico, con il Napoli in pole position. L'allenatore, in una lunga intervista su Tuttosport, è stato chiaro: "Sinceramente non sono ancora stato contattato da nessuno. Ma non nego che gli attestatati di stima siano piacevoli e neppure nascondo che questo mestiere lo si fa anche per ambizione. Ma ora io ho in testa solo la salvezza dello Spezia".

Il tecnico ha fatto anche una promessa importante in caso di salvezza: "Andrò a piedi da La Spezia a Portovenere. Sono una ventina di chilometri che diventerebbero una processione pazzesca con migliaia di persone al seguito. Sarebbe splendido e anche per questo non spreco un secondo del mio tempo: non voglio negare quell’emozione a questa gente. Già si è dovuta rassegnare a non godersi la prima volta in Serie A allo stadio, almeno si merita il regalo finale. Daremo tutto".