Spezia, Italiano: "Contento della reazione dopo Crotone ma dovevamo vincere"

di Redazione

Il tecnico: "È un peccato, ci tenevamo ad accompagnare la prima al Picco con una vittoria, però penso che la prestazione sia stata di gran livello"

Spezia, Italiano: "Contento della reazione dopo Crotone ma dovevamo vincere"

Lo Spezia pareggia contro il Bologna. Un punto che è positivo ma che lascia un po' di amaro in bocca al tecnico Italiano: "Sono dispiaciuto perché avevamo veramente accarezzato la vittoria, mancava pochissimo e penso che con un po' più di malizia questa partita l'avremmo portata a casa. Abbiamo avuto 3 o 4 situazioni per fare il terzo gol e tutto quello che abbiamo concesso era evitabile. Nel secondo tempo abbiamo fatto tirare in porta il Bologna pochissime volte, due, e ci ha castigato. Questo ci fa capire che questa è una categoria in cui fino al 95' non puoi staccare la spina né concedere niente. È un peccato perché ci tenevamo ad accompagnare la prima al Picco con una vittoria, però penso che la prestazione sia stata di gran livello a parte gli ultimi 3-4 minuti. C'è da fare i complimenti ai ragazzi perché hanno reagito alla sconfitta di Crotone, ma dobbiamo pensare subito a domenica."

Il rammarico è quello di non essere riusciti a chiudere la partita: "Abbiamo colpito l'ennesimo palo, abbiamo avuto due situazioni in cui era da spingere in porta e non lo abbiamo fatto. Poi in campo ci sono anche gli avversari che creano e in certe situazioni riescono anche a farti male. Ci vuole anche un pizzico di fortuna, come nel caso del primo gol che abbiamo subito. Dobbiamo dire grazie a Ivan per aver neutralizzato il calcio di rigore, sono convinto che perdere questa gara sarebbe stato troppo."

Quella con il Bologna è stata la gara del ritorno al Picco: "Giocare in casa per noi ha un gusto totalmente diverso, questa è la nostra casa e da questo punto di vista abbiamo guadagnato qualcosa. Oggi ci tenevamo a fare una grande gara e l'abbiamo fatta, poteva essere condita da 3 punti, non sono arrivati ma la prestazione è incoraggiante e sono molto contento della risposta che ho avuto dai ragazzi."