Spezia, al via i controlli sui viadotti gemelli di quello caduto

di Redazione

Sono due ed hanno le stesse caratteristiche, sotto osservazione anche un viadotto a Riomaggiore

Spezia, al via i controlli sui viadotti gemelli di quello caduto

Ora la provincia della Spezia guarda ai ponti gemelli di quello di Albiano Magra, crollato improvvisamente. L'ente sta affidando incarichi tecnici per verifiche dettagliate anche su due ponti che si trovano sulla strada provinciale 10, a Piana Battolla nel comune di Follo e a Martinello nel comune di Calice al Cornoviglio.

Si tratta di ponti più piccoli ma con caratteristiche tecniche simili a quelle del ponte di Albiano Magra. Dopo il crollo del Morandi i viadotti del territorio spezzino sono sotto osservazione. Lo ricorda il presidente della Provincia e sindaco della Spezia Pierluigi Peracchini, sottolineando che le verifiche sono scattate nell'autunno del 2018. Da una verifica compiuta su un ponte a Cavanella Vara, nel comune di Beverino, era emersa la necessità di un intervento capillare di manutenzione, tuttora in atto, dovuto all'ammaloramento del calcestruzzo.

A giorni arriveranno gli esiti anche dello screening del viadotto di Riomaggiore, alle Cinque Terre, alto 70 metri e lungo circa 200, per il quale erano stati segnalati distacchi di calcinacci. "Capisco l'indignazione per quanto accaduto ad Albiano Magra, anche in considerazione che Anas ha dallo stato 22.000 euro per km di strada che deve controllare. Sono mesi che ,in tutte le sedi parlamentari  chiedo insistentemente che ci siano restituiti i nostri soldi per finanziare la manutenzione della viabilità provinciale"