Condividi:


Scuola Liguria, sei comuni rinviano l'inizio delle lezioni al 24 settembre

di Redazione

Il direttore di Anci Liguria Pierluigi Vinai: "Scoraggiamo i sindaci da emanare altre ordinanze"

Al momento sono 6 su 234 i sindaci dei Comuni liguri che hanno emanato ordinanze per rinviare l'inizio della scuola dal 14 al 24 settembre dopo le elezioni regionali. Lo riferisce il direttore dell'Anci Liguria Pierluigi Vinai stasera a Genova durante il punto stampa sull'emergenza coronavirus. Sono i sindaci dei Comuni di Bogliasco, Soldano, Vallecrosia, Bordighera, Ospedaletti, Albenga, a cui probabilmente si aggiungerà San Biagio della Cima.

"Scoraggiamo i sindaci da emanare altre ordinanze, perché sono valide solo se ci sono problemi statici, di sicurezza o inagibilità delle strutture scolastiche, diversamente sconsigliamo di avventurarsi in nuove ordinanze e piuttosto di rivolgersi ad Anci e Regione per trovare una soluzione insieme all'Ufficio scolastico regionale", invita Vinai. Sono 102 i Comuni liguri al momento che hanno chiesto e ottenuto assistenza per rafforzare il trasporto scuolabus.

"Attraverso i fondi aggiuntivi disponibili potranno affittare servizi aggiuntivi, - spiega Vinai - siamo riusciti a garantire la copertura più ampia possibile". In attesa della conferma dei test salivari a livello nazionale L'assessore regionale alla Sanità Sonia Viale ribadisce che resta obiettivo della sanità ligure garantire tamponi più rapidi possibili entro 24 ore a tutti gli studenti con sintomi covid.