Savona, tormenta ex moglie e figlia malgrado il divieto di avvicinarle. Due anni di sorveglianza speciale

di Redazione

L''uomo, un quarantanovenne arrestato per maltrattamenti, si presentava ubriaco davanti alla nuova casa in cui la donna si era trasferita per evitarlo

Savona, tormenta ex moglie e figlia malgrado il divieto di avvicinarle. Due anni di sorveglianza speciale

Due anni di sorveglianza speciale a marito violento che, nonostante il divieto di avvicinamento alla ex moglie, ha continuato a presentarsi a casa.

Il provvedimento è stato chiesto dal questore di Savona e accolto dalla sezione misure di prevenzione del tribunale di Genova.

L'uomo, 49 anni, era stato arrestato lo scorso agosto dalla polizia per maltrattamenti in famiglia nei confronti della moglie e della figlia.

La donna, dopo quell'episodio, aveva cambiato casa e il tribunale di Sorveglianza aveva disposto il divieto di avvicinamento. Nonostante il provvedimento, il marito si è presentato altre volte, ubriaco, sotto casa e ha iniziato a mandare messaggi di minacce a moglie e figlia.

Vista l'escalation di episodi e l'indole violenta dell'uomo è stata disposta la sorveglianza speciale con obbligo di dimora.