Tags:

sampdoria ranieri serie a

Sampdoria, Ranieri: "In campo mi devi dare la vita, per la squadra si dà il sangue"

di Maria Grazia Barile

Il tecnico spiega: "Quando facciamo le partitelle i miei calciatori non ci stanno mai a perdere, si incavolano sempre. Facciamolo anche la domenica"

Sampdoria, Ranieri: "In campo mi devi dare la vita, per la squadra si dà il sangue"

"Io offro sempre obiettivi raggiungibili, non posso dire ai miei calciatori che vinceremo tutte e dieci le ultime partite o lo scudetto. Nel girone di andata abbiamo raccolto 26 punti grazie a exploit bellissimi entrai nella storia di questa stagione. Ora ci aspettano dieci partite anche con avversari difficili e come obiettivo ci metto di andare a vincere contro uno di questi squadroni. Proviamo a fare 26 punti anche nel ritorno". Sono parole di Claudio Ranieri in un'intervista al Secolo XIX. Il tecnico spiega: "Quando facciamo le partitelle i miei calciatori non ci stanno mai a perdere, si incavolano anche con me o con gli avversari di turno che sono fratelli e amici. Facciamolo anche la domenica. Si va in campo per vincere dando il massimo, il sangue per la squadra. Dopo accetto ogni risultato. Io da giocatore non ero uno tecnico, ma prima di battermi dovevi uccidermi. Se sei in A è perché hai qualità però poi mi devi dare la tua vita in campo".