Condividi:


Sampdoria, pugno duro contro Ranieri: squalifica per una giornata e multa da 10 mila euro

di Redazione

Arriva la decisione del giudice sportivo per avere rivolto all'arbitro "espressioni irriguardose" durante la sfida con il Bologna

Pugno duro del giudice sportivo contro l'allenatore della Sampdoria Claudio Ranieri. Il tecnico era stato espulso durante la sfida con il Bologna per delle proteste contro l'arbitro Marinelli per le evidenti perdite di tempo degli avversari. Il giudice ha deciso per un turno di stop e anche un'ammenda di 10mila euro per avere rivolto all'arbitro "espressioni irriguardose". 

Nel silenzio del Ferraris si erano sentite chiaramente le parole del tecnico blucerchiato: "Ti stanno prendendo in giro", una frase che ha spinto il direttore di gara a sventolare il cartellino rosso in faccia a Ranieri. L'allenatore ha poi spiegato la situazione nel post partita: "Ho detto all'arbitro che stavano perdendo tempo. L'arbitro deve sollecitare la squadra avversaria, non si può perdere tutto questo tempo. Gli ho detto che prendevano in giro lui e il calcio, si vede che si è offeso... Peccato, aveva arbitrato bene. E mentre ero fuori ho sentito che incitava gli avversari a mettere in gioco la palla più rapidamente. Poteva farlo prima..."."

Il tecnico sarà assente, dunque, per la sfida tra Sampdoria e Torino in programma lunedì alle 18.30.