Sampdoria, minacce pesanti sotto casa Garrone: "Non fai più vita"

di Maria Grazia Barile

Esposto anche anche uno striscione con la scritta: "Ora cosa pensi di fare". La zona dell'abitazione presidiata dalle forze dell'ordine

Sampdoria, minacce pesanti sotto casa Garrone: "Non fai più vita"

Tre giorni dopo l'arresto di Massimo Ferrero, un gruppo di tifosi blucerchiati ha manifestato sotto casa di Edoardo Garrone, nel quartiere genovese di Albaro.

"Non fai più vita". Questo il coro intonato sotto l'abitazione dell'ex presidente, da un gruppo di tifosi dell'ala più calda della Sud che ha mostrato anche uno striscione con la scritta: "E adesso cosa pensi di fare".

All'ex presidente non viene perdonato di aver ceduto sette anni fa la società a Ferrero, ora recluso nel carcere di San Vittore a Milano nell' ambito di un'inchiesta della Procura calabrese di Paola per reati societari e bancarotta.

La zona è stata presidiata dalle forze dell'ordine.

Due anni fa si era registrata una analoga e deprecabile situazione con un corteo sotto casa Garrone perche' venisse allontanato Ferrero dopo il fallimento della trattativa di cessione al gruppo capitanato da Gianluca Vialli.