Sampdoria, Ferrero non si è ancora dimesso. Alla guida del club sempre lui e la figlia

di Redazione

Ad oggi si può quindi ritenere nulla la convocazione dell'assemblea in programma il 23 dicembre a Mestre, nello studio del commercialista Gianluca Vidal.

Sampdoria, Ferrero non si è ancora dimesso. Alla guida del club sempre lui e la figlia

Massimo Ferrero, ad oggi non si è ancora dimesso dalla carica di presidente della Sampdoria. Aveva fatto sapere attraverso un comunicato della società blucerchiata di voler fare questo passo ma per ora niente.

Ad oggi si può quindi ritenere nulla la convocazione dell'assemblea in programma il 23 dicembre a Mestre, nello studio del commercialista Gianluca Vidal.

Insomma Massimo Ferrero e soprattutto la figlia Vanessa sono tuttora gli azionisti di maggioranza della Sampdoria e quindi comandano ancora loro.

Intanto oggi Massimo Ferrero non rispenmjderà alle domande dei giudici nel carcere di San Vittore. Gli avvocati hanno chiesto più tempo per leggere con attenzione le carte.

"Stiamo ancora aspettando le copie del fascicolo, non so quando ci arriveranno, non so se oggi. Se anche le ricevessi, non potrei certo leggerle in un quarto d’ora. Dunque vedremo oggi, ma direi che posso confermare che il presidente Ferrero si avvarrà della facoltà di non rispondere". Così all’AdnKronos l’avvocato Luca Ponti, difensore del presidente della Sampdoria Massimo Ferrero, arrestato per bancarotta nell’ambito di un’inchiesta della procura di Paola (Cs) e recluso a San Vittore.