Arresto Ferrero, anche la ex moglie Laura Sini nel mirino della procura: arresti domiciliari e un anno d'interdizione

di Marco Innocenti

E' indagata come consigliera di amministrazione della Ellemme, fino al dicembre 2010. I giudice le contestano il reato di bancarotta per distrazione

Nell'inchiesta della Procura della Repubblica di Paola nell'ambito della quale è stato arrestato l'ormai ex patron della Sampdoria Massimo Ferrero, è indagata anche la ex moglie Laura Sini. Per la donna, per la quale i pm avevano chiesto gli arresti domiciliari, il Gip ha disposto il divieto temporaneo di esercitare attività di impresa e di uffici direttivi delle persone giuridiche e delle imprese interdicendola per 12 mesi. Laura Sini è indagata nella sua qualità di allora consigliera di amministrazione della Ellemme - fino al dicembre 2010 - per bancarotta fraudolenta per distrazione.