Tags:

la statistica sampdoria derby

Sampdoria, l'inizio di stagione peggiore nell'era dei tre punti

di Alessandro Bacci

Alla vigilia del derby con numeri da brividi, ora serve la svolta

Sampdoria, l'inizio di stagione peggiore nell'era dei tre punti

Il Derby della Lanterna assume un'importanza vitale per Genoa e Sampdoria. Entrambe le squadre si trovano nelle zone pericolose di classifica e un passo falso nella stracittadina potrebbe costare molto caro. La prima parte di stagione per i blucerchiati si è rivelata estremamente complicata. Con dodici punti ottenuti in quindici partite, è l'inizio peggiore nell'era dei tre punti per la Sampdoria. Dalla stagione 1994/95 ad oggi, i blucerchiati non avevano mai raccolto così poco. Proprio in quella stagione alla quindicesima giornata aveva collezionato 13 punti (la stagione poi terminò a quota 50 punti). Neanche nel 98/99, anno della retrocessione, la Samp era partita così male: in quel caso 14 punti dopo 15 giornate. Un dato che evidenzia quanto sarà complicata e travagliata questa stagione, indipendentemente dal risultato del derby.

Arrivare alla salvezza sarà un compito tutt'altro che semplice. Genoa, Juventus, Milan e Brescia: per viaggiare a quota 20 punti nel girone di andata, l'andamento minimo per la salvezza, servirebbero 8 punti in quattro partite. Considerando gli avversari, il compito sarà di notevole difficoltà. Importante sarà guardare sfida per sfida e non lasciarsi prendere dal panico. Un risultato positivo nella stracittadina potrebbe far guardare al futuro con ritrovato ottimismo, al contrario una sconfitta potrebbe rivelarsi pesantissima anche per il morale. I tifosi si affidano a Sir Claudio, la Samp deve ritrovarsi in fretta. La zona retrocessione è dietro l'angolo.

(Foto Uc Sampdoria - Pegaso Newsport)