Sampdoria, D'Aversa: "Col Sassuolo riprendiamoci quanto lasciato col Milan"

di Maria Grazia Barile

"Il mio gruppo ha qualità importanti, bisogna andare in campo con personalità e coraggio, sfruttare le occasioni favorevoli"

Sampdoria, D'Aversa: "Col Sassuolo riprendiamoci quanto lasciato col Milan"

"La partita col Milan ha mostrato diversi aspetti positivi e ha aumentato l’autostima dei ragazzi, mettendo in luce che è un gruppo sano e solido che ha risposto colpo su colpo, crescendo nel secondo tempo, contro una squadra che si giocherà la Champions League". Parte da qui la conferenza stampa di D'Aversa alla vigilia di Sampdoria-Sassuolo: "I ragazzi hanno dimostrato grande professionalità e atteggiamento. Di bugiardo c’è stato solo il risultato dovuto a un episodio. Contro il Milan viene naturale andare in campo rispettando l’avversario, ma questo va fatto anche con il Sassuolo che è una squadra forte tecnicamente, che ha giocatori di gamba. Dobbiamo scendere in campo con ritmo e stessa intensità e voglia. Se facciamo questo, questa squadra può darci grandi soddisfazioni. Dobbiamo avere come obiettivo limitare gli errori. Loro prediligono il possesso palla, sono lo stesso organico dell’anno scorso, è cambiato solo l’allenatore. Dobbiamo ragionare sulle loro qualità e difetti. Dobbiamo sfruttare ogni situazione favorevole".

D'Aversa aggiunge: "Il mio gruppo ha qualità importanti, bisogna andare in campo con personalità e coraggio perché credo che potremo metterli in difficoltà se portiamo in campo diversi aspetti, determinazione nei contrasti, un passaggio, uno stop che può portare la partita dalla nostra parte. Questa squadra ha bisogno di fiducia e quindi dobbiamo prenderci a Reggio quello che abbiamo lasciato contro il Milan".

A Reggio Emilia, D'Aversa taglia il traguardo delle 100 partite in Serie A: "Mi reputo un allenatore giovane con voglia di crescere, migliorare sempre di più"..