Sampdoria a caccia di rinforzi: il sogno è Jovic, occhi su Petagna e Balde

di Alessandro Bacci

D'Aversa ha richiesto alla società un centravanti fisico per dare respiro a Fabio Quagliarella, Torregrossa offre poche garanzie

Sampdoria  a caccia di rinforzi: il sogno è Jovic, occhi su Petagna e Balde

Un centravanti fisico, da area di rigore. È questa la richiesta di Roberto D'Aversa alla Sampdoria in questo finale di mercato. Torregrossa non offre le garanzie adeguate dal punto di vista fisico per rischiare un intero campionato con il solo Fabio Quagliarella a reggere il peso dell'attacco. I nomi sondati dalla società sono tanti. La suggestione è Luka Jovic, attaccante del Real Madrid già accostato alla Samp all'inizio della sessione di calciomercato. Un nome che cambierebbe decisamente la valutazione del mercato blucerchiato ma un'operazione estremamente complicata per le cifre. L'unica strada sarebbe quella del prestito con pagamento di buona parte dello stipendio da parte degli spagnoli.

Ipotesi più percorribile è quella che porta all'ex Andrea Petagna. Il giocatore troverà poco spazio a Napoli vista l'elevata concorrenza. L'attaccante ha le caratteristiche ideali per D'Aversa ma anche in questo caso la Samp dovrebbe fare un sacrificio in termini economici. Petagna percepisce circa 1,8 milioni di euro a stagione, fuori dagli attuali parametri blucerchiati. Si continua a trattare.

Infine la Sampdoria resta vigile sulla situazione Keita Balde. Il senegalese non ha ancora trovato una nuova squadra dopo la trattativa sfumata con il Valencia. L'attaccante non rientra nei piani del Monaco e chissà che alla fine non possa concretizzarsi un clamoroso ritorno a Genova. La sensazione è che per il nuovo attaccante blucerchiato dovremo attendere le ultime ore di mercato.