Rolex Giraglia, al porto Antico un intero weekend dedicato al mare

di Alessandro Bacci

In acqua presente anche il Maxi 100 Arca sgr: la barca da competizione ottenuta da uno scafo in carbonio ormai in disuso

Rolex Giraglia, al porto Antico un intero weekend dedicato al mare

Trasformare uno scafo ormai in disuso in una barca da competizione di altissimo livello, che partecipa a regate di livello mondiale come la Rolex Giraglia 2021, portando un messaggio importante di economia circolare e di sostenibilità ambientale. È questo l'obiettivo raggiunto dallo skipper Furio Benussi che, con il Fast and Furio Sailing Team, parteciperà alla prestigiosa competizione velistica con la sponsorship di Banca Carige, con il Maxi 100 Arca sgr, 33 metri di lunghezza di carbonio, quasi 7 di pescaggio ed un albero alto 40 metri. "Il nostro grande orgoglio, oltre ad essere riusciti a mettere in acqua una barca che qualche anno fa aveva poche possibilità di navigare - spiega lo skipper, Furio Benussi -, è di non avere lasciato nell'ambiente un rifiuto specialissimo, perché uno scafo di 30 metri di carbonio non sai come smaltirlo".

Un progetto importante che ha visto come partner di questa avventura ArcaFondi sgr, società di gestione dei risparmi che da molti anni collabora con Banca Carige. "È una sfida partita 5 anni fa che oggi si realizza partecipando a una delle più importanti regate del mondo - ha spiegato Ugo Loeser, amministratore delegato di Arca Fondi sgr - all'insegna della sostenibilità, dell'economia circolare e della responsabilità sociale. L'obiettivo è quello di comunicare i valori che ci accomunano, quelli dell'impegno, del lavoro di squadra, della circolarità dell'impresa dai quali non si può prescindere".

In occasione dell'arrivo a Genova della Rolex Giraglia 2021, quindi, Arca Fondi sgr e Banca Carige hanno organizzato il 18 ed il 19 giugno al Porto Antico, una due giorni dedicata al mare ed alla sostenibilità ambientale e sociale a terra e con attività dedicate sia agli adulti che ai bambini. "Questa iniziativa fatta gli con amici di Arca, che lavorano con noi da anni nella gestione e nel concetto della sostenibilità finanziaria - ha sottolineato Gianluca Guaitani chief commercial office Banca Carige - è molto importante e prevede anche appuntamenti per i nostri clienti e i nostri collaboratori. La metafora della vela si usa anche per il team building, perché insieme si è più forti e si può vincere". Il progetto sarà anche occasione per aiutare due associazioni, "Porto dei Piccoli Onlus" che promuoverà laboratori ed escursioni a bordo del 100 piedi del team di Benussi dedicati ai piccoli degenti dell'Ospedale Gaslini e alle loro famiglie, e "Io do una mano", che si occupa di realizzare protesi degli arti anteriori che distribuiscono gratuitamente ai bambini che hanno bisogno.