Report sui viadotti: l'ex ad di Spea non si presenta davanti al pm

di Redazione

Il manager si è riservato di testimoniare quando verranno depositate le motivazioni del tribunale del Riesame

Report sui viadotti: l'ex ad di Spea non si presenta davanti al pm

Ha comunicato al pubblico ministero di avvalersi della facoltà di non rispondere Antonio Galatà,l'ex amministratore delegato di Spea indagato nell'ambito deifalsi report sullo stato di salute dei viadotti autostradali. Il manager, difeso dagli avvocati Francesco Tagliaferri e da Roberta Boccadamo, si è riservato di farsi interrogare quando verranno depositate le motivazioni del tribunale del Riesame che aveva accolto la richiesta della procura di interdire per un anno Galatà e altre 10 persone di Spea, la società controllata che si occupava di manutenzione e monitoraggio. Ieri era emerso che dal 2014 Aspi sapeva che il Polcevera era a "rischio crollo", come emerso da un documento trovato dagli investigatori. Secondo gli inquirenti il rischio era conosciuto anche da Atlantia, la società capofila e dal ministero delle Infrastrutture visto che alle sedute del cda partecipava un rappresentante del governo, membro del consiglio sindacale.