Condividi:


Matteo Renzi a Rapallo: "Giusto il Green Pass di Macron"

di Marco Garibaldi

Il leader di Italia Viva ricorda la necessità della riforma sulla giustizia

Si è inaugurata oggi la prima tappa di "Rapallo Protagonisti" con il senatore Matteo Renzi che ha presentato suo libro "Controcorrente".

Durante l'incontro Renzi ha ricordato la necessità di una riforma della giustizia, ricordando anche Enzo Tortora.

Vaccini

Un'occasione anche per parlare dell'attuale situazione politica con il leader di Italia Viva che ha sottolineato la totale condivisione della "linea Macron" per quanto riguarda l'utilizzo del Green Pass. In Francia l’obbligo del certificato è stato esteso per incentivare i cittadini a vaccinarsi: occorre dunque essere in possesso della certificazione per andare al bar, al ristorante, al cinema, a teatro e per assistere a spettacoli e prendere treni e aerei.

"Sono assolutamente d'accordo con Macron - sostiene il senatore - È giusto che i vaccinati siano liberi di fare tutto perché l'aumento dei contagi della variante delta è sicuro. Se qualcuno deve ritornare in zona rossa è bene che ci vada chi non è ancora vaccinato". 

Il senatore ha annunciato inoltre che chiederà una commissione di inchiesta sugli pprovvigionamenti sanitari ai tempi del Covid-19, sottolineando le criticità sull’approvvigionamento di dispositivi di protezione individuale come le mascherine o ventilatori polmonari.

Alleanze politiche

Abbiamo chiesto al leader di Italia Viva se si prospetta un progetto politico comune con il centrodestra per le prossime elezioni amministrative e politiche.

"Sul Green Pass se c'è una forza politica con la quale siamo divisi è proprio il centrodestra. Sulla giustizia non siamo noi che stiamo andando a destra ma il PD che sta diventando la sesta stella, seguendo Grillo e Conte. Siamo stati eletti contro le proposte di Bonafede sulla prescrizione. Adesso il PD si è innamorato del M5S ma noi siamo da un'altra parte".

DDL Zan

"Auspico che si arrivi ad un punto di caduta che vada bene per tutti e che faccia fare finalmente una legge - conclude Renzi - La richiesta di un compromesso arriva da Arcilesbica, Se non ora quando, dalle Femministe di Sinistra, gente che con la Lega non ha molto a che fare".