Regione Liguria chiede la gratuità del pedaggio sulle autostrade

di Alessandro Bacci

Approvato un ordine del giorno in consiglio regionale per "far fronte ai molteplici disagi e a un servizio inadeguato"

Regione Liguria chiede la gratuità del pedaggio sulle autostrade

All'unanimità il Consiglio regionale della Liguria ha approvato un ordine del giorno che impegna la Giunta Toti a ottenere nelle sedi competenti "la gratuità del pedaggio sulle autostrade liguri a fronte dei molteplici disagi e di un servizio inadeguato". Il documento, presentato dal capogruppo Stefano Balleari (FdI) firmato da tutti i gruppi di maggioranza e opposizione, chiede che "vengano fatti investimenti in personale per avere un maggiore utilizzo di ispettori che possano lavorare su più turni nelle autostrade liguri, che si intensifichino i cantieri con un'operatività su tre turni da 8 ore consentendo di lavorare 24 ore su 24 sette giorni su sette".

Inoltre sollecita i concessionari autostradali a "stabilire un crono programma che impegni tutto il periodo autunnale ed invernale con i lavori nella gallerie autostradali mentre lasci al periodo della bella stagione 'cantieri mobili' che possano essere interrotti nel weekend e nei periodi di maggior traffico turistico".

A causa dei cantieri in corso alcuni consiglieri regionali provenienti dal Levante stamani hanno impiegato più di due ore e mezzo per percorrere i circa 100 chilometri d'autostrada fino a Genova.