Lavoratori mense, il Consiglio regionale si impegna a trovare fondi

di Redazione

Approvato l'ordine del giorno: parte dei fondi UE rimasti nelle casse regionali saranno utilizzati per il sostegno al reddito

Lavoratori mense, il Consiglio regionale si impegna a trovare fondi

Dopo la protesta dei lavoratori delle mense scolastiche e aziendali organizzata dalla CGIL, partita oggi in piazza De Derrari e poi trasferitasi al Centro dei Liguri, il Consiglio regionale della Liguria ha approvato all'unanimità un ordine del giorno che si impegna a trovare somme da impiegare per il sostegno al reddito per il settore. Le somme necessarie saranno ricavate da alcuni fondi europei rimasti inutilizzati e quindi ancora a disposizione della Regione.

Da mesi i lavoratori della ristorazione scolastica sono del tutto senza stipendio. Molti di loro segnalano ritardi nel versamento della cassa integrazione e la mancanza di certezze sul ritorno al lavoro a settembre, alla riapertura delle scuole.