Pontinvrea, il sindaco: "Da noi i locali chiudono alle 23"

di Redazione

Matteo Camiciottoli spiega la scelta: "Sono un presidio per il territorio". Ma sottolinea: "L'emergenza c'è, ma bisogna saper convivere con il virus senza danneggiare l'economia"

Il comune di Pontinvrea, in provincia di Savona, è balzato nelle scorse ore agli onori delle cronache per un'ordinanza emessa dal sindaco Matteo Camiciottoli: i locali del paese possono chiudere alle 23.

"I ristroanti e i bar sono presidi del territorio e spesso sono una delle poche fonti di lavoro", ha spiegato Camiciottoli in collegamento con Telenord. "Noi fra l'altro siamo un comune "Covid free"".

Ma il sindaco ci tiene a sottolineare un aspetto: "Non è un'ordinanza negazionista, sono pienamente comsapevole della situazione in cui ci troviamo e della pericolosità del covid. Però la chiave per sopravvivere è convivere con il virus, non chiudere tutto".