Picchia il meccanico e gli estorce 1500 euro: arrestato a Santa Margherita

di Redazione

In manette un 47enne che aveva accusato la vittima di non avergli consegnato in tempo un furgone

Picchia il meccanico e gli estorce 1500 euro: arrestato a Santa Margherita

I carabinieri di Santa Margherita hanno arrestato un uomo di 47 anni per estorsione a Recco. Secondo quanto ricostruito dai militari l'uomo aveva portato a riparare il furgone da un meccanico. Dopo alcuni giorni è andato a ritirare il mezzo ma invece di pagare ha aggredito l'uomo, 37anni, lamentandosi del ritardo nella consegna e lo ha picchiato mandandolo all'ospedale. Non contento, lo stesso giorno ha telefonato alla vittima chiedendo un 'risarcimento' di 1.500 euro e minacciando di picchiarlo ancora. La vittima ha consegnato i soldi. A quel punto però, l'estorsore ha preteso altri 5 mila euro. E il meccanico si è così deciso a denunciare tutto ai carabinieri che hanno organizzato una consegna 'controllata'. Quando i militari lo hanno fermato in macchina, l'estorsore ha provato a nascondere la busta coi soldi tra le gambe del figlio seduto accanto a lui.