Condividi:


Pasqua disastrosa per il turismo: prevista una perdita di fatturato di 1,4 miliardi

di Alessandro Bacci

Bruciati circa 4 miliardi di fatturato in Italia nella stagione invernale, quest'anno non sono previsti neanche ponti primaverili

La Pasqua perduta a causa del Covid costerebbe alle strutture ricettive ufficiali 11,3 milioni di presenze, con una perdita di fatturato di 1,4 miliardi. Sono le stime di Cst per Assoturismo Confesercenti. Una perdita importante, soprattutto se si considera che le festività pasquali, quest'anno, sono di fatto l'unica occasione per un ponte primaverile, visto che il 25 aprile da calendario coincide con la domenica e il 1 maggio è sabato.

Lo stop pasquale - spiega Assoturismo - arriva dopo una partenza d'anno disastrosa: la debacle della stagione invernale ha bruciato circa 4 miliardi di fatturato.