Condividi:


Liguria, Sansa: "La Gronda? Primo tratto fondamentale, possiamo partire anche domani"

di Redazione

Il candidato alle regionali: "Toti dice di essere l'uomo del fare, in questi cinque anni sulle opere non è stato fatto nulla"

"Io sento che Toti dice di essere l'uomo del fare. In questi cinque anni sulle opere non è stato fatto nulla. Io non voglio polemizzare, guardate la Liguria che avete intorno." Lo ha detto il candidato per le elezioni regionali in Liguria Ferruccio Sansa, a margine del presidio del comitato Salviamo Genova e la Liguria in corso a Genova, dove è di fatto intervenuto al primo evento pubblico dall'annuncio che correrà come candidato della coalizione tra M5s-Pd-Leu. Ed è stato anche un primo confronto indiretto con il presidente in carica Giovanni Toti, a sua volta giunto al presidio dopo che sono stati sospesi i lavori del consiglio regionale per permettere ai consiglieri di partecipare alla manifestazione di piazza. 

"Per quanto riguarda la gronda dobbiamo fare il primo tratto quello sul raddoppio dell'A7 che permetterebbe di togliere tutto il traffico dal porto - ha aggiunto Sansa - Su questo potremmo partire anche domani mattina, siamo favorevoli. Il nodo ferroviario doveva essere pronto nel 2017, lo sarà forse nel 2023 ma non ci sono i treni. Il raddoppio della linea del Ponente, il tunnel della Valfontanabuona è un'opera fondamentale, la Pontremolese tra La Spezia e Parma. A La spezia la gente non sa come spostarsi per raggiungere l'Emilia. Noi siamo faviorevoli a tutto questo, vi sembra di poter dire che noi siamo quelli che dicono solo no?!"

C'è il supporto dell'intera coalizione su queste opere?  "C'è l'accordo e se ci prendiamo un impegno lo manteniamo. Nei prossimi cinque anni noi siamo convinti di poter fare le cose che vi ho detto. Ricordiamoci che lo sviluppo della Liguria non è solo cemento e asfalto. Noi abbiamo bisogno anche di autostrade telematiche per poter svolgere qualsiasi tipo di lavoro anche dalla più remota frazione della Liguria. perchè alcuni borghi sono abbandonati? Perchè sono privi di servizi."