Condividi:


Imperia, muore in Rsa dopo le dimissioni dall'ospedale: presentato esposto in Procura

di Marco Innocenti

Alla donna 85enne era stato fatto il tampone ma il risultato è arrivato solo dopo il decesso

Al momento, è stato solo aperto un fascicolo a carico d'ignoti ma la Procura di Imperia dovrà chiarire se, intorno alla morte di una donna 85 anni deceduta l'8 aprile scorsa, ci siano state delle negligenze. Tutto è partito dall'esposto presentato dalla figlia della defunta, residente a Imperia, che ha deciso di andare a far luce sui contorni della morte della madre, avvenuta in una casa di riposo solo un giorno dopo dopo essere stata dimessa dall'ospedale pur avendo sintomi riconducibili al coronavirus.

Stando alle prime ricostruzioni, in ospedale sarebbe stato effettuato il tampone ma il risultato e con esso la conferma della positività sarebbe arrivato solo qualche ora dopo il decesso della donna. "Abbiamo acquisito le cartelle cliniche - ha commentato il procuratore di Imperia Alberto Lari - Al momento però non ci sono ipotesi di reato ed è stato aperto un fascicolo contro ignoti. Si tratta soltanto di un'acquisizione tecnica per consentire di effettuare delle verifiche preliminari".