Condividi:


I No Green Pass annunciano sciopero a oltranza: "Finché la dittatura non sarà distrutta"

di Alessandro Bacci

Il canale Telegram 'Basta dittatura!': "Non c'è nessun organizzatore di fatto, il popolo è l'organizzatore. E nessun pre-avviso al regime!"

"Cortei in tutta Italia". Come ormai da diverse settimane, il canale Telegram 'Basta dittatura!' rilancia l'esortazione a trasformare il pomeriggio di sabato in un momento di mobilitazione contro il vaccino anti-Covid e contro il Green pass, di ieri il Governo ha varato l'estensione. Sulla chat, diventata un punto di riferimento per i no vax, è stato proposto anche per domani, "e ogni sabato a oltranza", l'appuntamento per protestare, in 120 piazze italiane.

"Non c'è nessun organizzatore di fatto, il popolo è l'organizzatore. E nessun pre-avviso al regime!", - scrive il profilo che amministra la chat, dove sono stati pubblicati i video di imponenti manifestazioni no vax di questi giorni all'estero, a Berna, a Berlino e a Lubiana. Sabato scorso a Roma, Milano, Torino e in altri capoluoghi si sono ritrovate in piazza al massimo alcune centinaia di contestatori. 

I manifestanti annunciano ancora: "Avanti tutta finché la dittatura non sarà distrutta! Non ci fermiamo finché non vediamo tutti i criminali della dittatura in galera!"