Condividi:


Gog, Dino Ciani svelato online tra realtà e leggenda

di Redazione

Il contributo della Giovine Orchestra Genovese in streaming domenica 10 maggio alle 20:30

La GOG propone domenica 10 maggio, alle ore 20:30, in streaming sul canale Youtube ("GOG Giovine Orchestra Genovese" -www.youtube.com/c/GOGGiovineOrchestraGenoveseGenova) e sulla pagina Facebook  la presentazione di "Dino Ciani: realtà e leggenda", opera di Massimo Belloni per l'editrice Casa Musicale Eco, avvenuta negli uffici GOG il 27 aprile 2017.

 Strappato alla vita e a quel pianoforte che costituiva tutto il suo mondo artistico il 27 marzo 1974 a 32 anni, Dino Ciani ha certamente lasciato un vuoto nella storia dell’esecuzione e dell’interpretazione pianistica.
Autentico enfant prodige, capace di vincere nel 1961 il prestigioso concorso Liszt-Bartók di Budapest nel 1961, Dino Ciani ci ha lasciato una consistente produzione discografica che testimonia il suo pianismo unico e originale. Di questa straordinaria figura di artista è un dettagliato ritratto il saggio pubblicato per la Casa Musicale Eco di Monza da Massimo Belloni.
In questa monografia Belloni, in modo dettagliato e con una scrittura che rivela tutta la sua ammirazione per Ciani, ci conduce alla conoscenza della vita e della personalità di questo interprete sul quale non risparmia aneddoti che mostrano la sua precoce abilità tecnica e la sua, non meno precoce, sensibilità artistica. Uno di questi racconta come Ciani apprendesse facilmente gli insegnamenti della sua docente, Martha Del Vecchio.
Il volume comprende la biografia del grande concertista e una serie di riflessioni attinenti all’arte pianistica nel tempo, numerose testimonianze di personalità dell’ambiente musicale e la sua discografia.
Sono riportati testi di Lorenzo Arruga, Maurizio Carnelli, Luca Chierici, Dino ed Hedi Ciani, Duilio Courir, Massimiliano Damerini, Silvia Limongelli, Gianpaolo Minardi, Piero Rattalino, Edwin Rosasco, Jeffrey Swann, Felice Todde e Alberto Zedda.
Il libro raccoglie inoltre i ricordi di Claudio Abbado, Riccardo Muti, Gianandrea Gavazzeni, Carlo Maria Giulini, Leyla Gencer e altri.

Massimo Belloni è pianista, compositore e docente per Fondazione Scuole Civiche Milano. Ha svolto attività concertistica in Italia, Germania e Giappone, suonando anche in diretta per Rai Due. Nella maturità ha affiancato alla solida esperienza musicale un analogo interesse per la letteratura, con la realizzazione di tre volumi, archiviati dalle Biblioteche milanesi. La sua attività artistica attuale è illustrata da oltre venti video sul web. Da anni fa parte dell’Annuario Musicale del Cidim.