Genova, verranno nominati lunedì i presidenti delle commissioni a palazzo Tursi

di Redazione

Tra i nomi per la minoranza Pandolfo, per la maggioranza Viscogliosi, Notarnicola, Lazzari, Aimé, Barbieri e Falcone

Genova, verranno nominati lunedì i presidenti delle commissioni a palazzo Tursi

Saranno votati e nominati lunedì prossimo, 18 luglio ndr, i presidenti e i vicepresidenti delle sette commissioni consiliari del Comune di Genova. La prima - Affari istituzionali e generali - è per consuetudine attribuita alla minoranza mentre le altre sei saranno distribuite tra i partiti della maggioranza di centrodestra. Per quella commissione il capo dell'opposizione Ariel Dello Strologo ha presentato alla maggioranza il nome di Alberto Pandolfo, in quota Pd, già consigliere comunale durante la scorsa legislatura.

Secondo indiscrezioni della vigilia solo la Lega non ha né chiesto né ottenuto presidenze, avendo già due assessori, due consiglieri delegati e il vicepresidente del consiglio, mentre grande spazio sarà dato alle liste civiche che hanno sostenuto il sindaco. L'ex assessora della prima legislatura di Bucci, Arianna Viscogliosi, eletta con Vince Genova, dovrebbe essere la nuova presidente di una delle commissioni di maggiore peso, ovvero "Territorio e promozione delle vallate". A Vince Genova anche la commissione Pari opportunità e politiche giovanili, presidente sarà Tiziana Notarnicola.

La terza donna presidente di commissione è Tiziana Lazzari, chirurgo estetico e già vicepresidente della fondazione Palazzo Ducale, eletta con la lista Liguria al centro - Toti per Bucci e nominata presidente della commissione Cultura e promozione della città. Paolo Aimé, Forza Italia, dovrebbe essere alla presidenza della commissione Bilancio. Federico Barbieri, eletto con la civica Genova Domani ed ex esponente di +Europa presiederà invece la commissione Sviluppo economico. La commissione Welfare va a Fratelli d'Italia con presidente il neo consigliere Vincenzo Falcone