Genova, scippa la collana a una donna e minaccia i vigili con un blocco di cemento

di Redazione

L'uomo, che aveva da poco ricevuto un atto di espulsione, dopo aver restituito il bottino alla donna, ha dato in escandescenze con gli agenti della Polizia LoCALE

Genova, scippa la collana a una donna e minaccia i vigili con un blocco di cemento

Ha provato a colpire con un blocco di cemento gli agenti della Polizia Locale che lo stavano accompagnando nei loro uffici per identificarlo dopo uno scippo. E' stato arrestato.

Ieri intorno a mezzogiorno gli operatori del Nucleo Centro Storico che stavano transitando in vico Angeli, sentivano grida d'aiuto a gran voce dalla vicina via della Maddalena. Una donna aveva appena subito un furto con strappo.

La donna ha raccontato agli agenti arrivati sul posto di aver inseguito e raggiunto il rapinatore, che a quel punto le ha restituito il maltolto. In quel momento  sono arrivati gli agenti.  L'uomo che è poi risultato essere M.S., con precedenti di polizia - non aveva con sé documenti, ma solo  un atto di espulsione notificatogli lo scorso 8 febbraio dalla Prefettura

Mentre gli agenti stavano preparando il suo trasferimento in auto negli uffici di piazza Ortiz per l'identificazione, l’uomo ha però iniziato a dare crescenti segni di insofferenza, fino a tentare di darsela a gambe per evitare di tornare in carcere.

Mentre gli agenti tentavano ancora di riportarlo alla calma, l'uomo ha raccolto per terra un blocco di cemento da un cantiere edile di vico Salvaghi ed ha tentato di scaraventarlo contro gli agenti, ma uno di loro è intervenuto prontamente ed è riuscito ad evitarlo. Visto che continuava a divincolarsi, i vigili non hanno potuto fare altro che ammanettare l'uomo e farlo salire sull'auto diretta in Piazza Ortiz.

Lì l'uomo è stato perquisito e poi arrestato per resistenza a pubblico ufficiale e furto con strappo. L'arresto è stato convalidato e il tribunale ha disposto la custodia cautelare in carcere.