Genova, nuovo ufficio del Comune nel centro storico: "Un riferimento per i cittadini"

di Alessandro Bacci

Debutta lo sportello multiservizi che ospiterà le attività dell'associazione "Ambiente ed Energia al quadrato" per il decoro del centro storico

Genova, nuovo ufficio del Comune nel centro storico: "Un riferimento per i cittadini"

Inaugurato questa mattina, dagli assessori al Centro Storico Paola Bordilli e all'Ambiente Matteo Campora e dal presidente del Municipio I Centro Est Andrea Carratù, il nuovo ufficio comunale dell'assessorato al Centro Storico in via Pré 151 rosso, realizzato nell'ambito del Piano Integrato Caruggi. Qui debutta lo sportello multiservizi realizzato in collaborazione con Amiu: due giorni alla settimana (lunedì 8.30 - 12.30 e giovedì 14.30 - 17.30) lo sportello ospiterà le attività dell'associazione "Ambiente ed Energia al quadrato" che lavora per il decoro del Centro storico.

"Abbiamo fortemente voluto - spiega l'assessore Bordilli - un luogo fisico di riferimento in una strada simbolo del Centro storico per dare risposte e servizi ai cittadini. Credo fortemente che la presenza fisica delle istituzioni all'interno dell'area oggetto di rigenerazione sia importante per fare sentire la grande attenzione dell'amministrazione ai chi vive e lavora nella città vecchia".

"Nel Piano Integrato Caruggi - spiega l'assessore Campora - abbiamo focalizzato una serie di interventi finalizzati all'implementazione della cura, del decoro e della pulizia del Centro storico, che stiamo attuando in modo capillare. Stiamo lavorando alla costituzione di un nucleo dedicato per la prevenzione, la sensibilizzazione e il contrasto del conferimento errato di rifiuti nei 33 ecopunti, di cui 17 trasformati in questi mesi con accesso controllato. Il Centro Storico ha tutte le carte in regola per diventare un territorio di sperimentazione di buone pratiche".

Il presidente Carratù aggiunge: "Le istituzioni, con i propri servizi e con le associazioni di volontariato rispondono all'esigenza di tornare in centro storico con presenza fisica che vuole dare un segnale chiaro: occupare spazi e accendere luci con attività sane è la ricetta migliore per restituire al Centro storico la vivibilità e l'attrattività che nel passato lo hanno reso famoso".

"Il nostro impegno, - spiega Pietro Pongiglione presidente AMIU Genova - in sinergia con istituzioni e associazioni, è fondamentale per la cura e la vivibilità del Centro storico. Con gli ecopunti abbiamo trovato un'ottima soluzione per contrastare il degrado".