Genova, il centro storico si illumina di rosso e blu in onore di Garibaldi e dei jeans

di Alessandro Bacci

L'iniziativa tra via del Campo e piazza don Gallo. Grosso: "Un messaggio visivo per valorizzare non solo la kermesse ma anche il centro storico"

Genova, il centro storico si illumina di rosso e blu in onore di Garibaldi e dei jeans

Un blu trama di jeans e il rosso i due colori che da ieri sera illuminano via del Campo e piazza don Gallo, fino al Museo del Risorgimento e che fino alla fine di Genova Jeans renderanno omaggio a Giuseppe Garibaldi. E se via del Campo sarà interamente illuminata con le sfumature di blu che rendono unico il jeans, protagonista della kermesse che prenderà il via domani e si concluderà lunedì 6 settembre, piazza don Gallo e il Museo del Risorgimento di via Lomellini saranno illuminati dell’iconico rosso delle camice di Garibaldi e dei suoi Mille.

"Alcune delle vie più significative del centro storico si illumineranno di blu trama di jeans e rosso - spiega l’assessore alle Politiche Culturali Barbara Grosso – un potente messaggio visivo per valorizzare non solo la via del Jeans e la kermesse, ma anche e soprattutto il centro storico stesso e tutto il territorio. Voglio ringraziare ETT e City Green Light per aver installato in maniera rapida ed eccezionale le luci che già da stasera vi invito ad andare a vedere».

"Voglio ringraziare l’assessore Barbara Grosso per aver pensato al Ghetto inserendolo e valorizzandolo nel programma di Genova Jeans – dice il presidente del Municipio I Andrea Carratù – perché il Ghetto ha tanto da raccontare. Voglio ringraziare anche la Fondazione Amon per aver pensato a un progetto fuori dai classici percorsi turistici e già solo il fatto di aver pensato a questi tour è una cosa importante. Come Municipio puntiamo molto al recupero e alla valorizzazione del Ghetto".