Genova, botte e minacce a un 17enne disabile per estorcergli denaro: tre denunce

di Redazione

Finisce l'incubo per il giovane che alla fine è riuscito a raccontare ai carabinieri quanto stava accadendo da mesi

Genova, botte e minacce a un 17enne disabile per estorcergli denaro: tre denunce

Erano diventati l'incubo di un ragazzino disabile. Ogni giorno gli spillavano soldi per il caffè o la birra. Ma alla fine il giovane, 17 anni, è riuscito a denunciare i suoi aguzzini ai carabinieri della compagnia Centro. I militari, guidati dal comandante Michele Zitiello, hanno denunciato un operaio di 21 anni, di origini rumene, e un ragazzino di 15 anni. Un terzo, 13 anni appena, non è imputabile. Le angherie sarebbero iniziate a gennaio.

I tre avrebbero preso di mira la vittima e, ogni volta che lo vedevano in strada, lo costringevano a pagare per loro quello che consumavano. Quando il ragazzo ha provato a rifiutarsi sono partiti i dispetti, i soprusi fino alle minacce vere e proprie e a qualche scappellotto.