Fotografa e volontaria della Croce Rossa: la testimonianza di Greta Stella

di Redazione

Per il suo impegno Stella è stata nominata Cavaliere al Merito della Repubblica dal presidente Mattarella: "Un onore davvero inaspettato"

Volontaria temporanea della Croce Rossa, ma anche fotoreporter in grado di testimoniare con il suo lavoro lo sforzo immane di medici e volontari nella prima fase dell'emergenza Covid 19. E' questa l'esperienza di Greta Stella, fotografa savonese insignita dal presidente Mattarella del prestigioso titolo di Cavaliere al Merito della Repubblica Italiana.

"Ho scoperto del riconoscimento dai giornali, non me lo aspettavo assolutamente", racconta a Telenord Greta, che ha operato come volontaria "temporanea", ovvero a supporto dei militi più "esperti" della Croce Rossa durante il lockdown. "Mi ha onorato molto e sono contenta, perché sono stati premiati il volontariato e la formazione in generale".  Durante l'estate, Stella ha continuato la sua attività di fotografa freelance in un altro paese, uono dei più colpiti dalla pandemia, il Brasile. 

Stella sarà ospite virtuale del Salone Orientamenti organizzato dalla Regione Liguria totalmente online, dal 10 al 12 novembre.