Condividi:


Fa esplodere un petardo illegale vicino alla chiesa: denunciato

di Alessandro Bacci

La detonazione aveva distrutto alcuni contenitori destinati alla raccolta dei rifiuti domestici, i carabinieri hanno rintracciato il 29enne

I carabinieri di Cairo Montenotte hanno denunciato per procurato allarme presso l'autorità, accensione ed esplosioni pericolose e detenzione abusiva di precursori di esplosivi, un uomo di 29 anni originario di Torino ma residente a Savona. L'uomo è stato identificato come l'autore dell'esplosione di un grosso petardo avvenuta nel pomeriggio del primo maggio vicino alla parrocchia di San Lorenzo. La detonazione aveva distrutto alcuni contenitori destinati alla raccolta dei rifiuti domestici.

Dopo il forte boato sul posto erano intervenuti i Vigili del fuoco di Cairo Montenotte ed i militi della Croce Bianca oltre ai carabinieri. Grazie alla visione dei filmati delle telecamere di sorveglianza l'uomo è stato identificato. Durante la perquisizione effettuata presso l'abitazione dell'uomo sono stati rinvenuti un fuoco pirotecnico non di libero commercio e per il quale è necessario un patentino, tre involucri con miccia di petardo megatron, altri petardi, circa 400 gr polvere di alluminio e circa 200 gr. di zolfo, sostanze utilizzate per la produzione e l'arricchimento della polvere nera oltre a 0,8 gr. di hashish.