Tags:

euroflora Genova

Euroflora 2022, lunedì è il giorno dell'incontro tra imprenditori italiani e stranieri

di Redazione

Tutti gli appuntamenti della giornata. Alle 15  all’ex Fienile torna sotto i riflettori “La Rosa di Genova”

Euroflora 2022, lunedì è il giorno dell'incontro tra imprenditori italiani e stranieri

Prosegue il calendario di eventi organizzati nell’ambito della XII edizione di Euroflora 2022 di Genova.

Nella Palestrina di Ponente – nel Parco di Villa Grimaldi – i buyer stranieri incontrano, per tutta la giornata di domani a partire dalle 9, gli imprenditori italiani. L’evento – che si è già svolto a inizio Fiera il 23 e il 24 aprile  – è organizzato da ICE - Agenzia per la promozione all'estero e l'internazionalizzazione delle imprese italiane. Si tratta di azioni di comunicazione pre-evento, in particolare advertorial e banner con riviste primarie per il settore. Sono presenti oltre 25 delegati esteri tra buyers importatori/distributori/grossisti, architetti e designer paesaggisti, investitori, rappresentanti di accademie, istituzioni pubbliche e universitarie, etc., coinvolti in attività di visita, business matching e networking. Gli operatori invitati provengono da Slovenia, Francia, Albania, Bulgaria, Belgio, Azerbaijan, Serbia, Dubai, Croazia, Ungheria.

Alle 10 l’ex Fienile ospita la prima edizione di Genova Global Goals Award, il premio voluto dall’amministrazione comunale e dall’assessorato allo sviluppo economico per premiare le imprese più sostenibili del territorio. Un’idea nata e ispirata dai 17 Global Goals per lo sviluppo sostenibile istituiti nel 2015 dalle Nazioni Unite per creare un mondo migliore entro il 2030.

Dalle 11 alle 12, nell’area Tempio dei Florovivaisti, un approfondimento a cura di Barbara Milone dedicato alle baby plant, piante in miniatura perché prodotte con metodi innovativi grazie al laboratorio di  dei Vivai Milone, ma che diventano piante di normali dimensioni.

Alle 12.00 fino alle 12.30 al Palco Belvedere “Il Blues dell’Anima”, l’intrattenimento musicale quotidiano a cura dall’Accademia Musicale Lizard di Genova in collaborazione con l’Associazione culturale Lm European Music, che ospita domani il chitarrista acustico fingerpicking Giuseppe Cannavò con un repertorio jazz blues e ragtime.

Alle 15  all’ex Fienile torna sotto i riflettori “La Rosa di Genova”, nata dalla collaborazione fra il Garden Club di Genova e Nirp, azienda leader mondiale nel settore della selezione di nuove varietà di rose. Dopo il “battesimo”, avvenuto il 24 aprile, alcuni esemplari sono stati messi a dimora nel roseto di Villa Grimaldi. La rosa di Genova è una pianta a cespuglio grande, con petali di colore bianco e rosso, i colori simbolo della città di Genova.

Sempre nell’ex Fienile alle ore 18 è in programma la consegna al Comune Di Genova di 3 Cargo-Bike vinte nell’ambito del Premio Nazionale Urban Award 2021. Le cargo-bike a pedalata assistita saranno oggetto di una sperimentazione di mobilità e lavoro sostenibile che coinvolgerà alcune aziende genovesi e Aster.

Alle 17.30 torna “Il Blues dell’Anima”, questa volta a Palco Gropallo con l’esibisione di Andrea Sirianni, chitarrista acustico che propone un repertorio di brani di tradizione celtica irlandese e scozzese.

(Foto Credito Studio Leoni)