Condividi:


Covid, Toti: "Possibile cancellazione del coprifuoco la prima settimana di giugno"

di Alessandro Bacci

Il governatore: "Possibile revisione tra la seconda e la terza settimana del mese di maggio con un allungamento dell'orario alle 23"

Si parla di una cancellazione del coprifuoco la prima settimana di giugno". Lo ha detto il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti durante il punto stampa sulla pandemia citando alcune 'voci' che circolano in questi giorni. "Mi auguro anche che siano vere le indiscrezioni di stampa e i contatti informali con esponenti di Governo che parlano di una revisione del coprifuoco tra la seconda e la terza settimana del mese di maggio - ha detto -, sicuramente con un allungamento dell'orario alle 23".

Avranno una validità di 6 mesi i certificati di avvenuta vaccinazione o di guarigione dal covid o di negatività al virus rilasciati dalle Asl liguri ed equiparati al 'green pass' per circolare liberamente sul territorio regionale o nazionale anche in zona rossa e arancione. In attesa delle decisioni del Governo al momento non è prevista alcuna deroga del coprifuoco per i possessori del 'green pass'. Sono alcuni dei dettagli dell'ordinanza regionale firmata a Genova dal presidente della Regione Liguria Giovanni Toti. I certificati vaccinali con valore di green pass su richiesta dell'interessato dovranno essere rilasciati in formato cartaceo o digitale. I certificati delle Asl rilasciati prima della firma dell'ordinanza resteranno validi per sei mesi a decorrere dalla data dell'ultima vaccinazione indicata nella certificazione. Il 'green pass' conseguente all'avvenuta guarigione dal covid avrà validità di sei mesi dalla data di fine dell'isolamento. I certificati dei tamponi molecolari o antigenici rapidi con esito negativo rilasciati dalle strutture sanitarie pubbliche, private autorizzate, accreditate, farmacie, medici o pediatri, avranno validità di 48 ore dal prelievo del materiale biologico.