Cimitero crollato a Camogli, i gabbiani fanno scempio dei cadaveri sulle spiagge

di Redazione

E' corsa contro il tempo per recuperare i corpi. A preoccupare i soccorritori oltre ai gabbiani anche le condizioni meteo marine

Cimitero crollato a Camogli, i gabbiani fanno scempio dei cadaveri sulle spiagge

I gabbiani stanno facendo scempio dei cadaveri finiti in mare dopo il crollo di parte del cimitero di Camogli, avvenuto lunedì scorso. Secondo quanto apprende, oggi su una spiaggia di Camogli non lontana dal crollo è stata trovata parte di un cadavere che era stato lì trasportato da un gabbiano. E' corsa contro il tempo per recuperare feretri e cadaveri. A preoccupare i soccorritori oltre ai gabbiani anche le condizioni meteo marine che potrebbero peggiorare.

Intanto ieri i vigili del fuoco hanno recuperato due cadaveri in avanzato stato di decomposizione, uno al largo di Vesima, subito dopo Genova Voltri, e uno a Genova Quarto, davanti al monumento che ricorda la spedizione garibaldina dei Mille. Si tratta di salme disperse dopo il crollo del cimitero di Camogli, lunedì scorso, con 200 feretri finiti molti sulla scogliera e alcuni in mare