Chi si ricorda del deejay Ricky Le Roy? È entrato nello staff dello Spezia calcio

di Gregorio Spigno

"Metempsicosi" e "Magia" (con il collega Franchino) sono i pezzi più famosi, ora la nuova avventura

Chi si ricorda del deejay Ricky Le Roy? È entrato nello staff dello Spezia calcio

Da numero uno della scena trance italiana a... preparatore dei portieri. Ricky Le Roy ha letteralmente cambiato vita, passando da club e discoteche a campi di calcio e spogliatoi. 

Il deejay, producer e remixer ha smesso di incidere dischi ed è tornato al primo amore: il pallone. Ex portiere, adesso insegna alle giovanili dello Spezia, sia maschili sia femminili.

Giocava negli amatori in una squadra di Sarzana (sua città natale) e poi andava a suonare nei locali, in giro per l'Italia. Oggi ha 53 anni, si diverte e cerca di superare il periodo della pandemia con il sorriso, perché calcio (a livello non professionistico) e discoteche hanno patito ben più di altri settori.

Apettando di ritrovare il proprio pubblico, al Picco e magari anche al Duplé, Ricky Le Roy se la gode dividendosi tra calcio e musica...