Spezia, il rammarico di Italiano: “Oggi senza ansie gara di altissimo livello”

di Gregorio Spigno

Il tecnico bianconero non scioglie le riserve sul futuro: “Ne parleremo ad un tavolo. Vedremo come andrà”

Spezia, il rammarico di Italiano: “Oggi senza ansie gara di altissimo livello”

Al termine dell'ultima partita di un campionato splendido, Vincenzo Italiano, allenatore dello Spezia, ha fatto il punto sulla gara e sul futuro. Un pari difficile da mandare giù, soprattutto dopo un primo tempo giocato sugli scudi, con gli Aquilotti nettamente superiori rispetto ai giallorossi. Poi, però, vari black-out nella seconda frazione hanno condannato lo Spezia al pari, che tanto bastava alla Roma per agguantare la qualificazione in Conference League.

"L'obiettivo è stato raggiunto con una giornata di anticipo - ha esordito Italiano -. Ne siamo felicissimi: oggi, con la mente più libera, abbiamo fatto una gara di altissimo livello, creando tanto, giocando bene e mettendo in difficoltà la Roma. Potevamo anche vincerla, ma è un risultato positivo".

"In questa stagione mi è piaciuto il coraggio, la spensieratezza, la personalità: caratteristiche che hanno fatto la differenza".

"Siamo tutti ambiziosi, dobbiamo crescere anno dopo anno. Penso che anche la nuova società americana abbia grandi ambizioni, ma bisognerà sedersi a un tavolo e parlarsi, programmare e vedere dove possiamo arrivare. Da lì si fanno le dovute valutazioni. Vedremo come andrà".